Cerca
  • Simone Ferrari D.O.

𝙏𝙐 𝘾𝙃𝙀 𝙋𝙀𝙍𝙎𝙊𝙉𝘼 𝙎𝙀𝙄'?



All’interno del discorso che ti voglio fare oggi distinguo 3 categorie di persone:


- quelli che nonostante siano afflitti giornalmente (o quasi) da problematiche fisiche ricorrono unicamente all’uso di farmaci antinfiammatori per settimane, mesi o addirittura anni rimandando di continuo.

- quelli che si rivolgono ad un professionista e si accontentano della riduzione/risoluzione dei sintomi continuando la loro vita come sempre.

- altri che approfittano del problema fisico in cui si sono imbattuti per fare un 𝐬𝐚𝐥𝐭𝐨 veramente di 𝐪𝐮𝐚𝐥𝐢𝐭𝐚̀: diventano più consapevoli e incominciano a prendersi cura della propria salute.


Come?


Beh sicuramente seguendo sempre i 3 cardini principali che non devono mai mancare: - 𝗺𝗮𝗻𝗴𝗶𝗮𝗿 𝘀𝗮𝗻𝗼 - 𝗮𝘁𝘁𝗶𝘃𝗶𝘁𝗮̀ 𝗳𝗶𝘀𝗶𝗰𝗮 - 𝗯𝗲𝗻𝗲𝘀𝘀𝗲𝗿𝗲 𝗽𝘀𝗶𝗰𝗼𝗹𝗼𝗴𝗶𝗰𝗼


Ma oltre a questi esistono altri metodi per prenderci cura di noi stessi. 𝗟’𝗼𝘀𝘁𝗲𝗼𝗽𝗮𝘁𝗶𝗮 è uno di questi.

Sai la maggior parte delle persone è abituata ad agire solo una volta che si presenta il problema. Ad esempio: ho dolore prendo l’infiammatorio, oppure ho dolore e mi faccio vedere.

Ma 𝗻𝗼𝗻 𝘀𝗮𝗿𝗲𝗯𝗯𝗲 𝗺𝗲𝗴𝗹𝗶𝗼 𝗽𝗿𝗲𝘃𝗲𝗻𝗶𝗿𝗹𝗼?


Devi sapere che tutti noi ogni giorno siamo sottoposti a “𝗺𝗶𝗰𝗿𝗼-𝘁𝗿𝗮𝘂𝗺𝗶” a causa del lavoro, dello stress, dell’attività fisica ecc.e questi 𝘃𝗮𝗻𝗻𝗼 𝗮 𝗴𝗲𝗻𝗲𝗿𝗮𝗿𝗲 𝘁𝗲𝗻𝘀𝗶𝗼𝗻𝗶 che si accumulano inevitabilmente sul nostro corpo, con il rischio che prima o poi saltino fuori portandoci un qualche disturbo.


𝗟’𝗼𝘀𝘁𝗲𝗼𝗽𝗮𝘁𝗮 utilizzando un approccio globale sul paziente è in grado di alleviare/rimuovere queste tensioni in modo da limitare circuiti disfunzionali e promuovere una corretta postura.

Per cui: 𝗱𝗲𝘃𝗼 𝗮𝗻𝗱𝗮𝗿𝗲 𝗱𝗮𝗹𝗹’𝗼𝘀𝘁𝗲𝗼𝗽𝗮𝘁𝗮 𝗦𝗢𝗟𝗢 𝗾𝘂𝗮𝗻𝗱𝗼 𝗵𝗼 𝗱𝗼𝗹𝗼𝗿𝗲?

La risposta è NO!


La scelta migliore che puoi fare è 𝗣𝗥𝗘𝗩𝗘𝗡𝗜𝗥𝗘: muoverti prima e fare un ceck periodico in modo da rimare in forma. Io stesso da osteopata mi sottopongo periodicamente ai trattamenti perchè ne sento il bisogno, perchè 𝗺𝗶 𝗳𝗮 𝘀𝘁𝗮𝗿𝗲 𝗯𝗲𝗻𝗲.

Penso che la strada corretta sia mantenere e alimentare la nostra salute e non curarci solo una volta che arriva la malattia.

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti