Cerca
  • Simone Ferrari D.O.

Il 𝘿𝙊𝙇𝙊𝙍𝙀 𝘾𝙍𝙊𝙉𝙄𝘾𝙊 non passa? 😵❌



Purtroppo molte persone devono fare i conti con dolori fisici che durano nel tempo, limitando le nostre giornate 😏


Ma come mai i dolori persistono? Perchè ci sono persone che ne soffrono una tantum mentre io invece devo farci i conti tutti i giorni?


Beh partiamo dicendo che i fattori che possono generare ed influenzare un problema cronico sono tanti, vediamone qualcuno:


🔹𝙀𝙏𝘼̀ del paziente —> un soggetto giovane in salute generalmente riesce ad adattarsi con più facilità rispetto ad una persona più adulta.


🔹Traumi 𝙁𝙄𝙎𝙄𝘾𝙄 —> incidenti stradali o infortunii che ci hanno provocato delle lesioni rendendo quella parte del nostro corpo meno mobile e più sensibile.


🔹Traumi 𝙋𝙎𝙄𝘾𝙊𝙇𝙊𝙂𝙄𝘾𝙄 —> una componente spesso poco presa in considerazione ma che da sola può instaurare dolori a livello fisico di cui non si riesce a venirne a capo.


🔹𝘼𝙇𝙄𝙈𝙀𝙉𝙏𝘼𝙕𝙄𝙊𝙉𝙀 scorretta —> più nutriamo il corpo con cibo spazzatura, più c’è la facilità che egli faccia fatica e che alla fine si ammali.


🔹𝙋𝙊𝙎𝙏𝙐𝙍𝙀 scorrette —> mantenere per diverse ore al giorno (ad esempio sul lavoro) una posizione non corretta, alla lunga, può instaurare un problema.


🔹𝙋𝘼𝙏𝙊𝙇𝙊𝙂𝙄𝙀 —> in presenza di alcune patologie (in specie quelle autoimmuni) ci si trova davanti ad un quadro più complesso da fronteggiare con un’infiammazione sistemica. Altre ancora come la scoliosi dobbiamo tenere in considerazione che il nostro corpo deve adattarsi perchè non può lavorare in maniera simmetrica, creando quindi una tensione maggiore.


Queste sono tra le componenti principali da tenere in considerazione.

In alcuni casi finché non si interviene alla radice del problema, il problema persiste, anche per anni.

Ecco perchè è importante la prevenzione...𝙪𝙣𝙖 𝙘𝙤𝙧𝙧𝙚𝙯𝙞𝙤𝙣𝙚 𝙤𝙜𝙜𝙞 𝙥𝙪𝙤̀ 𝙣𝙤𝙣 𝙛𝙖𝙧𝙩𝙞 𝙖𝙫𝙚𝙧𝙚 𝙙𝙤𝙡𝙤𝙧𝙚 𝙙𝙤𝙢𝙖𝙣𝙞.

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti